Ernia del Disco

Cos' l'ernia?
L' ernia del disco intervertebrale rappresenta la pi frequente patologia degenerativa della colonna vertebrale e pu colpire il segmento cervicale, dorsale e lombosacrale. Da ci i termini cervicobrachialgia (dolore che dal collo si irradia all'arto superiore), lombalgia (dolore alla schiena), cruralgia (dolore che interessa la parte anteriore della coscia) e sciatalgia (dolore irradiato all'arto inferiore). L'ernia, come tutte le altre erniazioni, data dalla fuoriuscita di un contenuto dal proprio naturale contenitore. In questo caso il contenuto il nucleo del disco intervertebrale, il contenitore il cosiddetto anulus, ossia la parte esterna del disco intervertebrale, che quel cuscinetto che ha il compito di ammortizzare le forze che si sviluppano all'interno della colonna tra una vertebra e l'altra. Il segmento della colonna vertebrale pi frequentemente colpito da questa patologia il tratto lombosacrale (circa il 90% dei casi), mentre pi rara la localizazione cervicale (circa il 10%) e quella dorsale (meno dell'1% dei casi).

Come si manifesta?
Classicamente si manifesta in due tempi successivi: dolore lombare o lombalgia ("mal di schiena") cui col tempo si associa la sciatica, o dolore lungo la faccia posteriore dell'arto inferiore, fino alla pianta o al dorso del piede. Il dolore all'esordio pu essere improvviso e violento, tanto da meritarsi il nome di "colpo della strega".

Il colpo della strega
Indica un mal di schiena improvviso e violento, che "blocca" il paziente in flessione. Questo atteggiamento persiste anche per molti giorni e si attenua quando il dolore comincia a calmarsi. La lombalgia spesso precede la sciatica, ma nella fase di acuzie il dolore lungo la gamba pu "mascherare" la lombalgia, ed essere il sintomo rilevante.